E’ ufficiale, ieri Alitalia ha comunicato con una mail inviata a tutti gli iscritti al programma Millemiglia che il programma sarà prorogato per tutto il 2020.

La nuova scadenza, come si può leggere anche nella pagina del comunicato, è stata quindi spostata al 31 dicembre 2020, mentre ci sarà tempo fino al 31 gennaio 2021 per utilizzare le miglia accumulate.

In alcune discussioni avute in questi giorni sui vari social ho velatamente criticato la nostra compagnia per i “tempi di reazione”. Mi sembrava assurdo che a neppure un mese dalla scadenza dell’attuale programma non si sapesse come la compagnia intendeva procedere.

Alla fine per fortuna Alitalia ha preso una decisione, o meglio, ha comunicato la sua decisione ai propri clienti, visto che immagino sia da un pò che loro sanno come avrebbero agito.

Come disse una volta un vecchio saggio “meglio tardi che mai”.

Per ora non ci sono altre informazioni, i requisiti per i livelli Ulisse, Freccia Alata e Freccia Alata Plus dovrebbero rimanere invariati.

Sul sito Alitalia sono disponibili come sempre le varie tabelle relative alle miglia, in particolare

Continua quindi il “sistema Alitalia” con proroghe del programma di anno in anno e con le tabelle che vengono prorogate o modificate ogni pochi mesi.

Ho avuto modo di dirlo varie volte, a me il sistema NON piace. Credo che i clienti Alitalia avrebbero il diritto di avere qualche certezza, ma alla fine ci si ritrova sempre verso fine anno con la speranza che le miglia vengano prorogate e durante l’anno a sperare che le tabelle di accumulo o di uso delle miglia non subiscano troppe modifiche, o ancora meglio, rimangano costanti.

Sicuramente il programma Millemiglia Alitalia è molto “vantaggioso”, almeno per noi italiani, permettendoci di accumulare (abbastanza) facilmente miglia anche senza volare.

Però questa continua incertezza credo renda difficile a molti riuscire a pianificare con una certa tranquillità le proprie strategie.

Sicuramente se si riescono ad ottenere in breve tempo molte miglia è un buon programma, in fondo anche il numero di miglia richieste per i voli premio non è altissimo, anche se la disponibilità di posti premio non è delle migliori. Ma per una buona percentuale di persone, che magari in un anno non riescono ad ottenere 2/300 mila miglia…. lo trovo un pò scomodo.

Forse il 2020 sarà l’anno buono, e dal 2021 si avrà una pianificazione e regole più certe e durature. In fondo, al momento, il programma Millemiglia è credo, unico degli ultimi problemi che devono essere gestiti in casa Alitalia.

Vedremo se fra 12 mesi la nostra compagnia esisterà ancora e se mi ritroverò ha scrivere l’ennesimo articolo dal titolo “Alitalia proroga il programma millemiglia”, in fondo è accaduto spesso, praticamente sempre negli ultimi anni:

 

 

Giudica l'articolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 votes, average: 5,00 out of 5)


Loading...
Potrebbe interessarti anche:
Amex – Alitalia

Amex – Alitalia

Carte di credito American Express – Alitalia Alitalia in collaborazione con American Express, offre delle carte di credito indirizzate a... Leggi
Concorso Avis in palio 50000 miglia FlyingBlue

Concorso Avis in palio 50000 miglia FlyingBlue

Dopo il concorso scaduto a fine febbraio indetto da Hertz ora tocca ad Avis lanciare un nuovo concorso per tutti i... Leggi
KLM, prima compagnia aerea con account WhatsApp

KLM, prima compagnia aerea con account WhatsApp

KLM è la prima compagnia aerea ad avere un account ufficiale su WhatsApp. Il nuovo servizio è stato annunciato con... Leggi
Cosa fare in aeroporto

Cosa fare in aeroporto

In questa mini guida vediamo cosa fare e come comportarsi in aeroporto. Per molti magari sembrerà una cosa inutile, abituati... Leggi

Autore:

FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *