Home » Hotel » American Express Viaggi
Foto Monument Valley (© ffitalia)

American Express Viaggi

Recentemente ho avuto modo di utilizzare il sito American Express Viaggi per prenotare una notte in hotel.

Il sito, è utilizzabile da tutti, sia che siate clienti American Express, sia che non abbiate una carta di credito Amex e offre spesso prezzi in linea con altri portali di prenotazioni online.

Il portale però è più vantaggioso per i clienti American express, infatti ogni euro speso sul sito si trasforma in due punti Amex, o due miglia, nel caso abbiate carte American Express – Alitalia.

I possessori di carte amex gold o platino inoltre hanno un voucher annuale di 50€ o 150€, a seconda della carta, da utilizzare sul sito, un ottimo motivo per effettuare almeno una prenotazione all’anno 🙂

In alternativa inoltre, i clienti Amex possono pagare parte o tutto il soggiorno, utilizzando i propri punti Membership Reward.

Utilizzo di voucher e codici sconto

L’uso del voucher in particolare è molto semplice, una volta individuata la struttura di vostro interesse, vi verrà mostrata una schermata riassuntiva del costo

 

 

Sulla sinistra troverete il costo della prenotazione in Euro, mentre a destra il controvalore eventualmente richiesto per pagare in punti.

Subito sotto avete poi la possibilità di utilizzare il vostro voucher, che va utilizzato per intero ed in un’unica soluzione. Semplicemente premendo il pulsante “applica” vi verrà applicato lo sconto a cui avete diritto, nel mio caso di 50€

 

 

Dopo aver applicato lo sconto vi verrà mostrata la nuova offerta aggiornata. A questo punto potete scegliere con quale carta di credito pagare o se utilizzare i vostri punti per pagare la differenza.

In alternativa, se lo avete, potete inserire eventuali altri codici sconto, attualmente sembra sia valido il codice “Payback” che da diritto ad uno sconto del 10%. Non potete però utilizzare il voucher viaggi assieme ad altri codici, a voi la scelta

Pagare con i punti Membership Reward di Amex

Come accennato e come potete vedere nelle due schermate precedenti, è possibile effettuare il il pagamento della prenotazione anche utilizzando i vostri punti amex.

Personalmente ritengo però poco vantaggiosa l’operazione. La notte intera, nel mio caso, costava  77.28€ oppure 19.000 punti +1,28€, quindi 19.000 punti = 76€.

Considerando che, nonostante la svalutazione delle miglia Alitalia, con 80.000 miglia si riesce ancora a prendere un volo in business per gli USA…. a voi fare i calcoli.

Ottenere punti PayBack

Prima di confermare la prenotazione avete inoltre la possibilità, in fondo alla pagina, di inserire eventualmente il numero della vostra Payback, in modo da ottenere 1 punto Payback per ogni euro speso.

Finito…. non vi rimane che confermare la prenotazione.

I punti PayBack vi verranno accreditati immediatamente, naturalmente solo sulla cifra pagata, quindi al netto di eventuali voucher o altri sconti.

I punti MR di amex vi verranno invece accreditati alcuni giorni dopo, non appena sarà contabilizzata la spesa. Anche in questo caso, i due punti per ogni euro speso saranno calcolati solo sulla effettiva spesa sostenuta.

Nel mio caso quindi per una notte presso un Best Western ho speso poco più di 26€, ho ottenuto 50 punti MR e 25 punti Payback, non saranno molti punti, ma non mi posso certo lamentare.

… ulteriore Bonus

Come detto la mia prenotazione era per un hotel Best Western. Dopo aver effettuato la prenotazione ho contattato direttamente la struttura per chiedere se, avendo il livello Platino, avrei avuto diritto ai benefit legati allo status, nonostante avessi prenotato tramite un intermediario.

La risposta della struttura è stata che si, avrei avuto diritto a tutti i benefit e anche ai punti per il soggiorno, calcolati però sulla tariffa netta.

Effettivamente alcuni giorni dopo il soggiorno, sul mio conto BW mi sono stati accreditati i punti e il soggiorno mi è stato conteggiato come qualificante.

Non so se è stato un caso, legato al singolo hotel, una politica di BW o se vale anche con altri gruppi, rimane comunque il fatto che se siete iscritti a qualche programma di catene alberghiere vale sempre la pena chiedere, o mostrare la vostra tessera al check-in, anche se prenotate tramite intermediari.

Nel caso di soggiorni presso BW mi era già capitato anche con prenotazioni effettuate tramite Rocketmiles, quindi immagino sia proprio una politica del gruppo, ma mostrare una tessera al vostro arrivo in hotel costa poco, quindi fatelo sempre!!!!

A proposito di Best Western… ricordo che i soci, una volta effettuato un soggiorno possono ottenere ulteriori 250 punti bonus semplicemente compilando un veloce questionario on-line.

ultima modifica: 2017-03-14T14:32:03+00:00
di FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia