Nuova promozione IHG per l’acquisto di punti. Fino al 15 aprile si potranno infatti acquistare punti sul programma Priority Club Reward di  IHG ottenendo un bonus variabile in base al numero di punti acquistati.

  • da 1.000 a 19.000 punti -> bonus del 20%
  • da 20.000 a 29.000 punti -> bonus del 30%
  • da 30.000 a 39.000 punti -> bonus del 40%
  • da 40.000 a 59.000 punti -> bonus del 50%
  • da 60.000 punti -> bonus del 60%

Tutti i dettagli nella pagina dedicata.

Dai per primo un giudizio sull'articolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)


Loading...
Potrebbe interessarti anche:
Fino al 30% di sconto presso IHG

Fino al 30% di sconto presso IHG

Hertz, propone una nuova offerta a tutti i clienti iscritti al programma Hertz gold Plus Reward interessati a soggiornare presso hotel... Leggi
IHG – cambio del programma

IHG – cambio del programma

IHG ha apportato importanti novità al suo programma. La prima riguarda la scadenza dei punti, da adesso infatti i  punti... Leggi
Soggiornare gratis in hotel: un esempio pratico

Soggiornare gratis in hotel: un esempio pratico

Alcuni anni fa ho scritto un articolo su come, durante il nostro viaggio in Florida e alle Isole Vergini, avevo... Leggi
IHG – Mistery Bonus – fino al 100% di punti bonus

IHG – Mistery Bonus – fino al 100% di punti bonus

Ho appena ricevuto una mail da IHG con una nuova interessante promozione denominata “Mistery Bonus”. La promozione, valida fino al... Leggi

Autore:

FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Viaggio in Islanda fai da te (prima parte)

Viaggio in Islanda fai da te (prima parte)

Quest’estate abbiamo deciso di regalarci un viaggio in Islanda, uno degli Stati del nord Europa che ancora non avevamo avuto… Leggi

IHG Accelerate Autunno 2019

IHG Accelerate Autunno 2019

Costi viaggio in Islanda.

Costi viaggio in Islanda.

Recensione Icelandair: la nostra esperienza in economy

Recensione Icelandair: la nostra esperienza in economy