Home » Hotel » I programmi fedeltà delle catene alberghiere
Hyatt Ekaterinburg (© FFItalia)

I programmi fedeltà delle catene alberghiere

Cosa sono i programmi fedeltà delle catene alberghiere?

I programmi fedeltà delle catene alberghiere sono un servizio offerto dalle maggiori catene alberghiere per premiare e fidelizzare i propri clienti offrendo loro premi/benefici di vario tipo in base ai punti ottenuti. L’iscrizione al programma è praticamente sempre gratuita e può essere fatta on line sul sito della singola catena.

 

COME SI OTTENGONO i punti?

Ci sono vari modi per ottenere i punti:

  • soggiornando: il modo “normale” consiste nel soggiornare presso uno degli hotel appartenenti alla catena. Non esiste uno standard, alcune catene “offrono” 10 punti per euro speso, altre 1 punto per un euro etc.  Quasi sempre vale solo quanto si spende per il costo della camera, escludendo quindi tasse, bar/ristorante, servizi accessori (parcheggio, wifi etc). Attenzione, il rapporto punti/euro può variare anche all’interno della stessa catena in base alla categoria dell’hotel. Di solito con un rapporto punti/euro migliore sulle categorie di hotel più alte (e quindi più care) che appartengono alla catena.
  • conversione punti dai programmi di altri partner: solitamente è possibile trasferire “punti” di noleggi auto, utilizzo carte di credito, compagnie telefoniche, etc. Ogni compagnia ha le sue regole (quantità minima, rapporto di conversione etc) e i suoi partner che variano nel tempo, per questo bisogna sempre controllare i dettagli del singolo programma
  • bonus una tantum: a volte viene offerto un qualche “bonus”, ad esempio quando ci si iscrive al programma (e si effettua un soggiorno), oppure quando si attivano servizi di altri partner (ad esempio carte di credito), o presentate un amico, oppure se si soggiorna in qualche nuovo hotel appena inaugurato etc..
  • acquistando i punti: con alcuni programmi è anche possibile pagare per ottenere punti. Come per le miglia aeree, solitamente, vale la pena utilizzarlo solo se mancano pochi punti per raggiungere una qualche soglia di nostro interesse.

Oltre ad altri modi per ottenere punti indirettamente.

 

A cosa servono i punti: I PREMI

I punti guadagnati con i programmi degli hotel possono essere usati in vario modo:

  • notte premio: raggiunto un tot di punti si ha diritto ad una o più notti premio in una delle strutture appartenenti alla catena. Il numero di punti necessari varia in base a molti fattori, periodo, tipo di struttura nella quale si vuole soggiornare, zona geografica etc.
  • altri premi: tramite i punti si possono ottenere anche altri premi, oggetti di elettronica, abbonamenti a riviste etc, ma spesso se fate un calcolo del “valore” dei punti richiesti scoprirete che costa meno comperare lo stesso oggetto nel negozio sotto casa.
  • conversione in miglia aeree: forse l’opzione più interessante (per noi) e spesso quella “economicamente” più vantaggiosa, permette di convertire i punti raccolti con i soggiorni negli alberghi in miglia del programma frequent flyer a cui siete iscritti.
Livelli dei programmi  fedeltà

Come accade per i programmi frequent flyer anche i programmi fedeltà delle catene alberghiere, al loro interno sono divisi in più livelli, solitamente 3, chiamati silver, gold, platinum, o denominazioni simili.

Naturalmente maggiore è il livello, o status raggiunto all’interno del programma maggiori sono i vantaggi a cui si ha diritto. I vantaggi possono essere i più diversi, upgrade di stanza gratuiti, accesso alle louge, bonus sui punti guadagnati ad ogni soggiorno, colazione gratuita, etc.

I livelli elite sono però “validi” solo per chi soggiorna molto presso gli hotel dello stesso gruppo perchè:

  • per passare da un livello a quello successivo vengono conteggiate solo i punti ottenuti con soggiorni, o le notti effettuate. 
  • hanno solitamente valenza annuale: ogni anno per mantenere lo status dovete ottenere un certo numero di punti con i soggiorni o trascorrere un determinato numero di notti in hotel

Anche per i programmi fedeltà delle catene alberghiere, un pò come accade per i programmi frequent flyer però, esistono alcune alternative per avere lo status con una catena alberghiera senza soggiornare annualmente il numero di notti richieste o per ottenere punti aggiuntivi.

Come forse avrete immaginato queste “scorciatoie” sono offerte dalle carte di credito. In realtà attualmente in Italia non esiste nessuna carta di credito cobranded con qualche catena alberghiera. Fino ad alcuni anni fa esisteva una carta Hilton HHonors emessa da Unicredit, ma purtroppo non è più attivabile.

Attualmente l’unica possibilità è data dalle carte di credito American Express NON brandizzate Alitalia.

Tramite le carte American Express è infatti possibile ottenere punti rewards ad ogni spesa, punti che possono poi essere convertiti in punti con tre catene: Club Carlson, Hilton HHonors e Starwood Preferred Guest (SPG)

Inoltre, ma solo per i possessori di American Express Platino è possibile avere automaticamente il livello elite con i gruppi: Club Carlson, SPG e Accor.

Una volta che avrete ottenuto lo status elite con un gruppo alberghiero potrete ottenere un livello equivalente con vari altri programmi.

Le catene di hotel sono infatti molto più propense ad offrire, almeno saltuariamente, lo status match fra il loro programma e quello dei gruppi concorrenti.

Come sempre, nel caso richiediate lo status match ricordate che, se è un ottimo sistema per avere velocemente un livello elite, allo stesso tempo spesso viene concesso una sola volta per cliente. Valutate quindi attentamente se e quando farlo.

Considerazioni finali

Non è semplice scegliere il miglior programma fedeltà quando si parla di hotel, infatti, se nel caso dei programmi frequent flyer grazie alle alleanze aeree con l’iscrizione a 3 o 4 programmi frequent flyer potete virtualmente coprire tutti i voli che farete questo non vale per i soggiorni in hotel.

Anche se la maggior parte dei gruppi alberghieri al suo interno ha vari marchi che coprono un ampio spettro di prezzi del soggiorno e sono molto diffusi non sempre è possibile trovare un hotel, del gruppo che vi interessa nella zona di vostro gradimento.

Se viaggiate spesso potete comunque scegliere l’opzione più semplice, iscrivendovi alla maggior parte dei programmi e utilizzando di volta in volta quello che vi offre l’hotel che più rispetta le vostre esigenze. La validità dei punti non è quasi mai un problema, non scadono o comunque con una qualsiasi attività annuale si riescono a mantenere attivi.

Rimane però da valutare se disperdendo i punti su molti programmi riuscirete mai ad ottenerne abbastanza per richiedere una notte premio.

Oltre al fatto comunque che in determinate zone, anche se siete iscritti a tutti i programmi fedeltà, non troverete nessun hotel. Non sto parlando di posti esotici sperduti al polo sud, purtroppo sono molte le zone dove ancora non si trovano hotel legati a qualche catena. Mi viene in mente ad esempio la maggior parte delle zone sciistiche del Trentino Alto Adige (zona che frequento molto).

In questi casi, o se comunque credete che l’iscrizione a troppi programmi non faccia al caso vostro, vi consiglio una soluzione alternativa che, oltre ad offrirvi uno sconto “immediato” vi permette comunque di ottenere notti premio.

Il sistema è basato sull’uso di Bestshopping e Hotels.com ed è quello che utilizzo personalmente quando non trovo hotel delle catene a cui sono iscritto.

 

ultima modifica: 2017-08-17T15:58:55+00:00
di FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia