Recentemente ho avuto modo di volare con EasyJet, compagnia che ammetto non uso tantissimo, ma con la quale mi sono trovato molto bene, motivo per cui ho deciso di scrivere questa recensione.

 

Ricerca voli

Nel caso specifico a noi interessava un volo da Milano alle isole Canarie, nello specifico a per Lanzarote. Come sempre per prima cosa abbiamo fatto una prima ricerca veloce sui soliti motori di ricerca per vedere chi offriva un volo diretto e dopo aver visto la disponibilità di voli Easyjet siamo passati sul sito ufficiale della compagnia, per verificare disponibilità e costi.

La ricerca sul sito EasyJet l’ho trovata comoda. E’ possibile infatti sia inserire direttamente l’aeroporto di interesse, sia avere la lista degli aeroporti sui quali la compagnia vola.
Da notare che, una volta scelto l’aeroporto di partenza, la lista dei possibili aeroporti di arrivo viene naturalmente aggiornata di conseguenza.

Altra cosa che trovo molto comoda, una volta inseriti gli aeroporti di partenza e arrivo, in fase di inserimento delle date, viene subito mostrato un calendario nel quale si vedono i giorni in cui il volo è disponibile. Nell’immagine ad esempio si nota che il volo di andata è disponibile solo di sabato e martedì.

 

EasyJet - scelta date (© EasyJet web site)

EasyJet – scelta date (© EasyJet web site)

 

Una volta inserito date, destinazione e numero di passeggeri vi verrà mostrata una pagina nella quale viene indicato il prezzo “minimo” per il singolo volo.
Nota: non fate caso agli importi che trovate nelle immagini, ho fatto una ricerca a caso, con date in alta stagione e abbastanza vicine nel tempo, tutti i valori possono cambiare in base ai soliti parametri, tratta, data etc.

 

EasyJet - Scelta volo (© EasyJet web site)

EasyJet – Scelta volo (© EasyJet web site)

 

C’è comunque la possibilità di scegliere la voce “visualizza 3 settimane”, in modo da vedere l’andamento dei prezzi in altri giorni, in modo magari da trovare un volo più conveniente.

In alto inoltre c’è la possibilità di scegliere la voce “mostra tariffe flexi”, tariffe che naturalmente sono più alte ma permettono di avere servizi extra già inclusi nel prezzo, come ad esempio bagaglio da stiva, scelta del posto o fast track.

 

EasyJet - Tariffa FLEXI (© EasyJet web site)

EasyJet – Tariffa FLEXI (© EasyJet web site)

 

 

Prenotazione voli EasyJet

Una volta scelto il volo di andata e ritorno di vostro interesse (nell’esempio non ci sono alternative, ce n’è solo uno) non vi resta che premere sul tasto “continua” in alto o nella sezione di destra per procedere con i passi successivi della prenotazione

Come potete vedere dall’immagine, il primo passo sarà, se volete, quello di scegliere il posto.

 

EasyJet - Scelta posto (© EasyJet web site)

EasyJet – Scelta posto (© EasyJet web site)

EasyJet da questo punto di vista mi sembra molto chiara ed onesta. Spiega visivamente il costo del posto e quali sono i vantaggi che offre. I posti a sedere posizionati nella prima parte dell’aereo sono quelli che offrono maggiore spazio, permettono di portare un secondo bagaglio a mano e offrono il fast track… sono anche quelli che costano di più.

Da notare che i prezzi mostrati sono per singolo passeggero per singola tratta. Inoltre la scelta del posto è gratuita nel caso abbiate scelto una tariffa flexi (non quelli con più spazio) o abbiate la card easyJet Plus

Se non volete pagare l’extra per la scelta del posto potete anche saltare questo passaggio usando il pulsante “ignora posti” nella sezione in alto della pagina. Il posto vi verrà in questo caso assegnato automaticamente in fase di check-in.

Se invece volete scegliere il posto, dovete capire cosa vi offre ogni singola tariffa ed ogni opzione disponibile e per farlo, vi basta premere sulla i che trovate vicino ad ogni opzione oppure leggere la descrizione stessa.

Vediamo comunque brevemente le varie opzioni in ordine decrescente di prezzo.

  • Extra Legroom: per chi vuole più spazio ci sono due opzioni con lo stesso nome, una offerta a circa 30 euro, nelle prime file dell’aereo e una a poco meno di 22€, nelle file un pò più verso il centro dell’aereo. Le due tariffe offrono praticamente gli stessi servizi, più posto per le gambe, la possibilità di portare un secondo bagaglio (piccolo) in cabina, imbarco prioritario, gestione bagagli dedicata (compresa fila dedicata al check-in)
    La differenza di prezzo credo sia unicamente legata al fatto che quelli più cari sono davanti, vicino all’uscita, quindi non dovrete attendere molto per scendere dall’aereo.
  • UpFront: offre gli stessi vantaggi dell’opzione Extra Legroom, tranne lo spazio extra del sedile.
  • Standard: è l’opzione base, non potete portare il secondo bagaglio in cabina e niente corsie preferenziali. Anche in questo caso le due differenti tariffe (10.49€ e 6.99€) sono esclusivamente legate alla vicinanza alla porta d’uscita anteriore dell’aereo.

Selezionato (o meno) il posto per l’andata, dovrete fare la stessa cosa per il volo di ritorno per poi passare alla sezione dedicata ai bagagli da stiva.

 

EasyJet - Bagaglio stiva (© EasyJet web site)

EasyJet – Bagaglio stiva (© EasyJet web site)

Come potete vedere anche qui le opzioni sono varie: si parte da poco più di 33€ per 15 kg fino a poco più di 53 per 26Kg, almeno per questo volo, i prezzi possono variare.

Ricordate comunque che anche in questo caso l’opzione riguarda il singolo passeggero sulla singola tratta.
Da notare però una cosa, nel caso stiate prenotando un volo andata/ritorno NON potete variare il numero di bagagli sui voli. Se aggiungete un bagaglio da 15 KG, automaticamente vi verrà aggiunto su entrambi i voli, quindi avrete un costo reale di poco più di 66€

 

EasyJet - Costo (© EasyJet web site)

EasyJet – Costo (© EasyJet web site)

 

Una volta scelte le opzioni “base”, come ormai accade con molte compagnie, vi verranno proposti vari altri extra, come noleggio macchina e assicurazione. A voi valutare se fare tutto con la stessa compagnia o scegliere in altro modo.

A questo punto non vi rimane che inserire i dati della carta di credito, quelli del passeggero e confermare l’acquisto.

 

Check-in Online

Con il check-in online con EasyJet può essere fatto a partire da 30 giorni a 2 ore prima della partenza del volo e va fatto o tramite app o tramite sito nella pagina dedicata. Nel caso che andata e ritorno siano entrambi entro i 30 giorni potrete fare tutti e due i check-in in un’unica operazione.
Attenzione, una volta ottenuta la carta di imbarco, o utilizzate l’app per dispositivi mobili di easyjet oppure la dovete stampare!

Personalmente, ho trovato molto comodo la possibilità di poter fare il check-in 30 giorni prima, in modo da avere subito tutte le carte di imbarco, ancora prima di partire per il nostro viaggio e non dovere, come spesso accade, ricordarsi di fare il check-in di ritorno mentre sei in ferie (e trovare dove/come stamparle).

 

Pasti e intrattenimento a bordo

I voli operati da EasyJet sono generalmente brevi e per questo motivo non è previsto nessun tipo di intrattenimento di bordo. E’ vero, in un volo di 3/4 ore sarebbe comodo potersi guardare un film, ma il sistema di intrattenimento incide sui costi, se volete un prezzo basso del biglietto non ci sono molte alternative, e comunque anche molte compagnie “di bandiera” su voli brevi non offrono nessun tipo di intrattenimento. Non credo sia un grave problema, in fondo basta preparasti qualche film o altro sul cellulare o su qualche altro dispositivo che avete con voi.

Naturalmente i sedili NON hanno nessun tipo di presa elettrica o altro per ricaricare le vostre device… cercate di salire a bordo con la batteria completamente carica.

Discorso simile per quanto riguarda i pasti. Non sono compresi, se volete naturalmente potete avere alcune cose a pagamento, però per poche ore potete anche “resistere”. Personalmente comunque mi sono preso, all’andata un caffè americano, il costo era molto ragionevole.

Accettano qualsiasi carta di credito e anche contanti, anche se ammettono espressamente che preferiscono la carta…. vuoi mettere la soddisfazione di pagare un caffè con la carta di credito senza ricevere insulti o occhiatacce dal “barista” !?!?!

 

Nota sulla prenotazione: soci Emirates Skywards

Ricordo a tutti che EasyJet è partner Emirates, quindi è possibile utilizzare le miglia Emirates per pagare i voli EasyJet. La prenotazione in questo caso va fatta, naturalmente, dal sito Emirates. Per farlo dovete entrare nella sezione Emirates Skywards, spostarvi nella parte dedicata ai voli con i partner

L’opzione standard di redeem parte da poco più di 8000 miglia a tratta, ma spesso si trovano promozioni anche da 7.500 miglia.

Purtroppo però i clienti Emirates NON possono guadagnare miglia volando con EasyJet.

Prima di prenotare ho simulato la prenotazione anche utilizzando le miglia Emirates, come costo in miglia il volo di ritorno tutto sommato era anche ragionevole, il volo di andata invece era abbastanza alto, ma il volo risultava abbastanza pieno, infatti poche ore dopo la nostra prenotazione i posti erano esauriti.

Da notare comunque che la ricerca del volo premio l’ho effettuata due giorni prima della partenza, già trovare la disponibilità è stato una sorpresa, poi però per un volo a/r di circa 4 ore, per 2 persone, spendere circa 90.000 miglia emirates… ammetto che sul conto non le avevo e non ero sicuro di fare in tempo a trasferire i punti american express e comunque non sono sicuro che le avrei usate ne servivano tante utilizzabili probabilmente in modo migliore

Discorso diverso se avessi trovato i voli a 7.500 miglia… x 2 passeggeri, per 2 voli(a/r) sarebbero stati 30.000 miglia e li non avrei avuto dubbi.

Se siete soci Emirates Skywards e vi capita di dover prenotare con EasyJet quindi ricordatevi che avete anche questa opzione a disposizione per usare le vostre miglia.

 

Conclusioni

Come vi ho detto all’inizio EasyJet è, per un motivo o per l’altro, una compagnia che uso poco. Sono comunque rimasto favorevolmente impressionato e ammetto che la userei di nuovo senza problemi.

L’aereo era in buonissime condizioni e pulito, cosa che anche se si da per scontato non sempre mi è capita, anche con compagnie più “importanti”.

Anche il personale di bordo, per il poco che ho potuto vedere, è sempre stato disponibile e gentile, anzi, forse anche troppo. Sul volo di andata, in una fila vicino alla nostra c’era una coppia, divisa dal corridoio, uno dei due a turno, era sempre in piedi per parlare con l’alto, il personale di bordo avrà dovuto chiedere “permesso” un milione di volte…. personalmente avrei buttato i due dal finestrino.

A tale proposito, e non vale solo per lasciar lavorare comodamente chi deve lavorare durante un volo…. anche se non campeggiate sul corridoio fa lo stesso, la guida del posto che andate a visitare potete leggervela a casa o una volta arrivati, non serve che lo facciate in volo stando in piedi. In generale NON interessa a nessuno dove state andando (e in particolare su un volo per le Canarie, ve lo do per buono che tutti stanno andando nello stesso posto). Così come non serve vi pianifichiate la vacanza a voce alta, le tappe, le visite, le cose da vedere…. al 98% a quelli seduti tre file più in la NON interessano.

Ultima cosa, se, e può capitare, dovete prendere qualcosa dal bagaglio in cabina e aprite le “cappelliere”… poi richiudetele. Non fate che debba ritornare 10 volte la hostess a chiudere. Non è un fattore estetico di ordine, vanno tenute chiuse per la sicurezza di tutti, lo sportello non è fatto solo per crearvi il problema di aprirlo e per aumentare il peso dell’aereo, è fatto per evitare che i bagagli cadano in testa!!!

Tornando all’esperienza con EasyJet. All’andata abbiamo optato (non c’erano altre possibilità) per i posti con più spazio per le gambe, mentre al ritorno per quelli standard, sempre nella parte davanti dell’aereo.

E’ un viaggio corto, e sinceramente grandissime differenze di comodità non ne ho trovate, anche i posti standard sono tutto sommato abbastanza spaziosi. A proposito, i sedili non sono reclinabili, nemmeno un pò, ma è una cosa che accade con varie compagnie 🙁

Discorso diverso il benefit dell’imbarco prioritario ma soprattutto della fila preferenziale per la consegna dei bagagli al check-in.

All’andata avevamo l’opzione “priority” e devo dire che si è dimostrata molto comoda… dal terminal 2 di Malpensa partono molti voli EasyJet e la coda per i bagagli è abbastanza lunga…. con il priority abbiamo dovuto attendere 2 minuti, avendo solo 1 persona davanti a noi.

Anche salire prima sull’aereo può essere comodo, avete infatti la possibilità di trovare sicuramente posto per il bagaglio a mano e di sistemarlo per bene con calma.

I vantaggi valgono la spesa aggiuntiva? Come sempre dovete decidere voi, le comodità si pagano, in questo caso si pagano poco, ma sono comunque comodità “relative”. Preferite pagare 10/20 euro in più e non fare coda o tutto sommato preferite farvi un pò di coda e quei soldi spenderli per altro… a voi la scelta.

 

 

Giudica l'articolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 votes, average: 4,00 out of 5)


Loading...
Potrebbe interessarti anche:
Emirates: offerta companion economy 

Emirates: offerta companion economy 

Ottima offerta Emirates per volare in due in classe economy verso molte destinazioni a prezzi scontati.     L’offerta è... Leggi
Emirates eletta miglior compagnia aerea al mondo

Emirates eletta miglior compagnia aerea al mondo

Da pochi giorni è disponibile la graduatoria dei World Airline Awards 2016 di Skytrax e il premio come miglior compagnia... Leggi
Emirates: novità sui voli per l’Asia

Emirates: novità sui voli per l’Asia

Emirates, vista la grande richiesta, nell’ultimo periodo sta annunciando vari cambiamenti sui voli per  l’Asia che diverranno operativi nei prossimi mesi, di... Leggi
Recensione Emirates economy class: la nostra esperienza sul volo Milano-Dubai-Bangkok

Recensione Emirates economy class: la nostra esperienza sul volo Milano-Dubai-Bangkok

In occasione del nostro viaggio in Thailandia abbiamo volato sull’Airbus A380-800 di Emirates, da Milano a Bangkok via Dubai. Abbiamo... Leggi

Autore:

FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Emirates Skywards: acquistare, trasferire o moltiplicare le miglia

Emirates Skywards: acquistare, trasferire o moltiplicare le miglia

In questo periodo ho ricevuto varie richieste di informazioni sulle miglia Emirates Skywards, in particolare sull’acquisto, motivo per cui ho… Leggi

Recensione EasyJet: la nostra recente esperienza

Recensione EasyJet: la nostra recente esperienza

No. 1 Lounge – Londra Heathrow T3

No. 1 Lounge – Londra Heathrow T3

Qantas Lounge – Londra Heathrow

Qantas Lounge – Londra Heathrow