Usare il cellulare all’estero, come tutti sappiamo, può spesso diventare molto caro.

Se per la voce e gli SMS i costi sono tutto sommato ragionevoli, e possono comunque essere abbattuti utilizzando programmi quali skype, whatsapp e simili, che però richiedono l’uso di internet, leggere la mail, “navigare” o comunque usare internet tramite cellulare/tablet/pc appena varcati i confini nazionali è nei migliori dei casi “un furto”, con costi spesso elevati e pochi MB a disposizione.

Per farvi un’idea riporto di seguito alcune delle offerte dei principali operatori italiani (al 21/7/2014):
3:

  • Internet Pass: 5€ (x 3 giorni) per 100MB ma solo con operatori partner

TIM:

  • In viaggio Europa/USA: 5€ al giorno per 50MB
  • In viaggio Resto del mondo: 10€ al giorno per 10MB o 5 MB a seconda delle zone

Vodafone:

  • Smart Passport: navigazione da cellulare Eurosa/USA/Canada 3€ al giorno
  • Internet Passport: navigazione da pc/tablet in Europa 6€ al giorno
  • Daily travel traffic: navigazione da pc/tablet nel resto del mondo 15/25€ al giorno per 50MB

Wind:

  • smart travel europa/USA 2.5 € al giorno (quando si usa) per 100 MB
  • smart travel mondo 10€ al giorno (quando si usa) per 100 MB
  • web travel weekly europa/USA 15 € settimana per 500 MB
  • web travel weekly mondo 25 € settimana per 150 MB

Come si vede le due più vantaggiose sono Wind (2.5 euro al giorno x 100MB) e Vodafone da cellulare (3€ al giorno), che comunque se fate una vacanza di 14 giorni equivale ad una spesa di 35€ per Wind e di 42 per Vodafone, e naturalmente state attenti, nel caso ci sia una soglia di traffico giornaliero, a non superarla, altrimenti rischiate di “bruciare” la carta di credito per saldare il conto.

Questo naturalmente se avete attive le promozioni del vostro operatore, verificatelo attentamente prima di andare all’estero, altrimenti vi verrà applicata la tariffa standard/base che è molto più cara per tutti gli operatori.  Conosco persone che convinte di avere attivato il piano all’estero hanno usato il cellulare per controllare la mail etc e poi si sono trovate un conto di 1.500 € per poco più di una settimana perchè l’opzione internet non era stata attivata correttamente.

Le alternative per ridurre i costi naturalemtne ci sono e sono sostanzialmente due: l’uso del wifi o l’uso di SIM “locali”.

Trovare reti wifi gratuite all’estero non è molto difficile,

  • molte città lo offrono come servizio per i cittadini e per i turisti ed è sufficiente spesso registrarsi “al volo” tramite il proprio dispositivo
  • varie catene tipo McDonald e Starbucks offrono in molti stati l’accesso ad internet gratuito quando siete nelle vicinanze. Si ok, in realtà dovreste essere da loro a bere il caffè o a mangiare, ma si sa com’è il wifi, fuori dalla porta prende come seduti al loro tavolo 🙂
  •  hotel: praticamente tutti gli hotel offrono il servizio internet ai loro clienti, chi gratuitamente, chi a pagamento, chiedete quindi alla reception. Alcune catene, ad esempio IHG, offrono internet gratuito a tutti i propri “soci”, un valido motivo per iscriversi al loro programma anche se non lo userete molto.

La seconda alternativa è acquistare una SIM dati nel paese in cui pensate di recarvi ed inserirla nel vostro cellulare, o ancora meglio, nel vostro router wifi-3G o 4G portatile così la potrete sfruttare con tutti i vostri apparecchi wifi.

Se siete interessati ad attivare SIM estere vi rimando al sito prepaidwithdata.wikia.com dove potrete trovare molte informazioni utili per le SIM nella maggior parte dei Paesi, quali sono, che tipo di offerte includono, che tecnologia usano, dove si acquistano etc.

 

Giudica l'articolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 votes, average: 4,50 out of 5)


Loading...
Potrebbe interessarti anche:
Alitalia proroga ufficiale del programma millemiglia

Alitalia proroga ufficiale del programma millemiglia

Dopo varie notizie più o meno confermate Alitalia ha ufficializzato la proroga del programma millemiglia tramite la sua newsletter. il... Leggi
IHG seconda promozione accelerate 2018

IHG seconda promozione accelerate 2018

Il gruppo IHG ha in questi giorni reso disponibile la preiscrizione alla seconda promozione Accelerate per il 2018. La promozione,... Leggi
Miglia qualificanti: cosa sono e come si guadagnano

Miglia qualificanti: cosa sono e come si guadagnano

Per questo articolo prendo spunto da una domanda fattami da un utente, domanda che, ammetto, mi viene fatta spesso: Cosa... Leggi
Inside Flyer in Germania e Inghilterra

Inside Flyer in Germania e Inghilterra

Il network insideflyer continua la sua espansione, da oggi sono infatti online i due nuovi portali con base in Germania ed in Inghilterra,... Leggi

Autore:

FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Alitalia: sconti e miglia bonus

Alitalia: sconti e miglia bonus

Per gli iscritti al programma Millemiglia di Alitalia segnalo un’interessante offerta della nostra compagnia aerea, dedicata a tutti coloro che… Leggi

IHG Rewards: bonus del 100% sui punti acquistati

IHG Rewards: bonus del 100% sui punti acquistati

Programma Hotels.com Rewards: aggiornamenti dovuti a COVID-19

Programma Hotels.com Rewards: aggiornamenti dovuti a COVID-19

Club Membership Rewards di American Express

Club Membership Rewards di American Express