Vueling card: la carta di credito Visa per raccogliere Avios

Come molti di voi sicuramente sapranno, uno dei modi migliori per ottenere miglia su un programma frequent flyer senza dover per forza volare è quello di utilizzare una carta di credito “cobranded” di qualche compagnia aerea.

Allo stesso tempo, purtroppo, in Italia, tale possibilità è molto limitata. Le carte di credito di questo tipo disponibili in Italia infatti sono molto poche. C’è American Express brandizzata Alitalia, oppure, tramite il programma Membership reward e successiva conversione su alcuni programmi frequent flyer, oppure Unicredit Flexia Gold Miles & More.

Da oggi però c’è una possibilità in più, offerta a tutti coloro che sono interessati ad ottenere Avios, la Vueling Card.

La Vueling Card è emessa da Agos Ducato S.p.A. su circuito VISA e permette di accumulare miglia (Avios) sul programma frequent flyer di Vueling, punti che come vedremo possono essere comunque spostati anche su altri conti Avios, come ad esempio quello di British Airways.

 

 

E’ una carta che può essere richiesta da qualsiasi maggiorenne residente in Italia, ed ha una quota annua di 49€.

 

Vantaggi della Vueling Card

Il costo “basso” della quota annuale si traduce in una serie limitati di vantaggi offerti dalla carta di credito Vueling Card, che nel dettaglio sono:

  • 4000 punti Avios di benvenuto
  • 2 punti Avios per ogni euro speso in acquisti su Aer Lingus, British Airways, Iberia, Level, Air Italy (ex Meridiana) e Vueling
  • 1 punto Avios per ogni euro speso in altri acquisti
  • Check-in prioritario in aeroporto quando si vola con Vueling
  • 25% punti Avios bonus ogni volta che prenoti un soggiorno con Kaligo
  • status di Vueling Premium più veloce: solo 20 voli con Vueling invece dei 40 normalmente richiesti

Oltre a questi vantaggi, anche se non espressamente citato sul sito della carta, l’utilizzo della carta stessa, e quindi l’accumulo di Avios dovrebbe sospenderne l’eventuale scadenza. Gli Avios infatti, almeno per quanto riguarda il programma British che conosco meglio, scadono dopo 36 mesi di inattività.

 

Come ottenere gli Avios

La Vueling Card, come dice il nome, permette di ottenere Avios sul programma frequent flyer di Vueling, quindi prima cosa da fare è iscriversi al programma Vueling Club inserendo correttamente tutti i propri dati anagrafici.

ATTENZIONE: una volta iscritti al programma Vueling Club potrete spostare i vostri Avios su un altro conto, come ad esempio quello di British Airways o Iberia a patto che i dati anagrafici sui due programmi corrispondano,  verificate quindi la correttezza dei dati.

Una volta registrati al programma Vueling Club non vi rimane che richiedere la carta di credito Vueling Card ed iniziare ad utilizzarla.

 

Considerazioni

Sicuramente una nuova carta di credito per ottenere miglia amplia le possibilità di scelta per noi italiani, per primi tutti i clienti Vueling, Air Italy, British Airways etc. che potranno da oggi ottenere Avios dalle normali spese quotidiane, cosa prima possibile solo tramite la conversione di punti membership rewards (american express) in avios.

Ottenere 2 punti (nel caso di acquisto di biglietteria) oppure 1 punto per ogni € speso con la carta Visa è sicuramente meglio dell’utilizzare la carta di credito Amex che permette una conversione in Avios con un “tasso” di 5 punti MR per 4 Avios.

Oltre naturalmente al fatto che Visa, almeno in Italia è sicuramente molto più diffusa ed accettata rispetto ad American Express.

Anche la bassa quota annuale la rende sicuramente una carta interessante, magari anche per chi non viaggia spesso con le compagnie “avios”.

Sicuramente in Italia il programma frequent flyer più diffuso è il programma Millemiglia di Alitalia, programma che però nell’ultimo periodo, anche a causa dei continui problemi della compagnia, sta scontentando molte persone.

Molti infatti stanno valutando se cambiare programma ed eventualmente su quale programma puntare.

C’è chi probabilmente rimarrà fedele a Sky Team passando a Flying Blue di Air France, ma potendo continuare a volare anche AZ e chi magari cambierà completamente alleanza e fra questi ne conosco vari che stanno attentamente valutando il programma Executive Club di British Ariways e di conseguenza l’alleanza One World.

L’arrivo sul mercato della Vueling Card non credo influenzerà profondamente le scelte di questi “indecisi” però … sicuramente avere una carta di credito che ti permette di ottenere punti sul tuo programma frequent flyer è sicuramente un plus che potrebbe dare la spinta finale verso un certo tipo di decisioni.

Se decidete di richiedere la carta di credito fateci sapere come vi trovate e cosa vi ha spinto ad averla nel vostro portafoglio.

 

Disclaimer: l’autore e il sito frequentflyeritalia.com non hanno e non hanno mai avuto rapporti di collaborazione con Agos Ducato S.p.A, Vueling, Visa o le altre società citate. Tutto quanto riportato in questo articolo sono solo considerazioni personali o informazioni di pubblico dominio riportate sui siti internet delle rispettive società citate nel testo. L’articolo non ha nessuno scopo promozionale, non si garantisce che le informazioni al suo interno siano corrette e si esclude fin d’ora qualsiasi responsabilità diretta o indiretta che possa derivare da quanto qui scritto. Prima di una eventuale sottoscrizione si consiglia di leggere attentamente tutti i documenti forniti dalla società emettitrice.

ultima modifica: 2018-03-06T11:42:33+00:00
Giudica l'articolo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 votes, average: 4,00 out of 5)


Loading...

FFItalia

Lo staff di Frequent Flyer Italia

2 pensieri riguardo “Vueling card: la carta di credito Visa per raccogliere Avios

  • 9 marzo 2018 in 21:52
    Permalink

    ciao, riguardo alla carta Visa Vueling non riesco a capire se è una carta revolving o a saldo… hai qualche info in più?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center